San Giorgio, stanziati 200mila euro per lavori pubblici: ecco le zone interessate

Lavori pubblici

Anno nuovo, vita nuova. Ma anche giostre, panchine, fontane e zone verdi a San Giorgio a Cremano nel 2016 saranno oggetto di un restyling completo. Il Comune ha, infatti, stanziato duecentomila euro per la manutenzione ordinaria e straordinaria degli arredi urbani presenti su tutto il territorio cittadino, con particolare attenzione soprattutto ai parchi, ai giardini pubblici e alle strutture ospitanti attività ludico-ricreative per i più piccoli.

Non è, ovviamente, dato sapere quando questi lavori partiranno, ma il bando di gara potrebbe essere pubblicato già nei prossimi mesi, tra febbraio e marzo. Il progetto, comunque, è già ben definito e prevede interventi di ripristino e riparazione del materiale e delle strutture urbane sia lungo le strade della città che all’interno di spazi pubblici delimitati.

Nello specifico gli interventi previsti dal nuovo piano di lavori pubblici riguarderanno:

– il recupero delle fontane pubbliche di via De Lauzieres e di quelle presenti all’interno del parco Frammenti di Delizie

– il recupero o la sostituzione delle panchine già presenti in strada e dei cestini gettacarte installati all’interno dei parchi pubblici, con verniciatura finalizzata all’educazione dei più piccoli alla raccolta differenziata

– il recupero degli arredi urbani e delle attrezzature ludico-ricreative site nelle aree verdi di via Marconi e via Cappiello, fino all’incrocio con via Botteghelle

– la sostituzione o l’integrazione di nuovi elementi ludico-ricreativi (giostre semplici e composte) in Villa Falanga, sede del Laboratorio Regionale “Città dei bambini e delle bambine”

– il recupero delle casette in legno all’interno del Parco dell’Anima

– il recupero della struttura forma di fungo realizzata sulla piastra di copertura di via Aldo Moro

– la riqualificazione di Piazza Padre pio

E poi tanto spazio anche al verde, ritenuto dall’amministrazione cittadina una componente primaria per la qualità della vita e della salute dei cittadini. Proprio all’ambiente è, infatti, dedicata grande attenzione all’interno del progetto per i nuovi lavori pubblici, con numerosi elementi a corredo delle aree alberate della città volte a sensibilizzare grandi e piccoli sul tema: “Si tratta di interventi – spiega il sindaco Giorgio Zinno – che renderanno più decorosa e gradevole la nostra città e che restituiranno ai bambini spazi in cui giocare senza doversi allontanare da San Giorgio a Cremano“.

Gli fa eco l’assessore ai Lavori Pubblici, Michele Carbone: “Abbiamo fatto un notevole sforzo economico, ma siamo sicuri che i nuovi lavori pubblici ridaranno un nuovo splendore alla città e che miglioreranno sempre di più la qualità dei cittadini sangiorgesi”. Proprio a quest’ultimi lancia, però, un monito l’assessore all’Arredo Urbano, Pietro De Martino: “Speriamo che i sangiorgesi possano vigilare per primi per la conservazione degli arredi urbani e porre un argine al degrado e al vandalismo, una piaga costosa e non gratificante per una città ricca di storia e di valori, umani e sociali”.

Potrebbe anche interessarti