Foto. Capodanno a Ercolano, distrutto parcometro e scritta contro la polizia

capodanno 2016

Capodanno a Ercolano, distrutto un parcometro e scritte contro la Polizia. Buonajuto: “Non ci pieghiamo a nessuna forma di delinquenza, proseguiremo il nostro percorso di legalità”.

Un parcometro distrutto da un petardo e un altro ordigno, rimasto inesploso, lanciato nei pressi dello sportello Postamat dell’Ufficio Postale di corso Resina. Sempre all’ingresso dell’Ufficio Postale, inoltre, è stata ritrovata una scritta contro la Polizia. Sono i principali danni causati in città nella notte di Capodanno.

capodanno 2016

«È intollerabile che un’occasione di festa debba trasformarsi in un momento di devastazione. Non ci pieghiamo a nessuna forma di delinquenza , ma proseguiremo il nostro percorso per portare avanti progetti di cultura e legalità. Ho, tuttavia, chiesto alle Forze dell’Ordine di fare il possibile per rintracciare i responsabili di questo increscioso episodio, anche utilizzando riprese della videosorveglianza dei negozi della zona. Colgo l’occasione, inoltre, per ringraziare le stesse Forze dell’Ordine per la task-force messa in atto negli ultimi giorni dell’anno per contrastare la vendita di fuochi illegali, nel corso della quale sono stati sequestrati oltre due quintali di botti», così il sindaco di Ercolano Ciro Buonajuto.

Potrebbe anche interessarti