Meteo: freddo e neve lungo lo Stivale. Campania la più colpita al sud

neve

La Befana ha portato via le feste ma non il maltempo. Da domani, infatti, per tutta l’Italia comincerà una settimana di freddo lungo tutto lo stivale. Le previsioni meteo per i prossimi cinque giorni, infatti, parlano di neve al nord e perturbazioni nelle regioni del centro e del sud Italia.

In particolare saranno le Alpi, specie quelle occidentali, ad avere le peggio, con forti nevicate in arrivo su quote al di sopra dei 1200 metri. Sul resto del settentrione sono previste, invece, nubi diffuse e compatte associate a piogge o temporali che risulteranno più frequenti e di moderata intensità sulla Liguria, l’Appennino settentrionale e il settore compreso tra Lombardia e Triveneto. I fenomeni si presenteranno in forma più isolata, invece, su Piemonte centro meridionale e settore orientale dell’Emilia Romagna.

Rovesci previsti anche al centro, fatte salve le Regioni dell’Abruzzo e delle Marche. Quelle più colpite saranno, invece, la Toscana e la Sardegna, con tendenza ad estendersi a Lazio, Umbria e in parte all’area centro-settentrionale delle Marche.

Per quanto concerne il sud Italia, invece, la Regione che sarà maggiormente colpita dalla nuova ondata di freddo potrebbe essere proprio la Campania, con temporali che dalle zone costiere si diffonderanno verso quelle interne. Sul resto delle Regioni, invece, ci sarà una nuvolosità abbastanza diffusa ma poco consistente.

La situazione generale migliorerà tra martedì e mercoledì, quando – secondo i dati de servizio meteorologico dell’Aeronautica militare italiana – ci saranno condizioni in netto miglioramento al nord, seppur con nevicate sulle zone alpine di confine e moderato maltempo al centro-sud  ma con tendenza a generale attenuazione dei fenomeni nella giornata di mercoledì.

Potrebbe anche interessarti