Attenti alla truffa della Volkswagen nera: ecco cos’è. Sul web i volti dei criminali

truffa volkswagen neraScafati – È da tempo ormai che spopola la truffa dello specchietto, un vero e proprio imbroglio messo in atto da abili truffatori che fingono di essere stati urtati dall’auto del malcapitato di turno. Questa volta le segnalazioni arrivano da Scafati, dove, in Via Luigi Cavallaro, due ragazzi a bordo di una Volkswagen nera avrebbero tentato di truffare un uomo. Un’altra segnalazione arriva da Via Passanti, dove due ragazzi sui 25 anni sempre alla guida di una Volkswagen nera, probabilmente la stessa del primo caso, avrebbero nuovamente cercato di raggirare qualche ingenua vittima. Sono tantissimi, tuttavia, gli episodi denunciati. I due sembrerebbero essere inoltre veri e propri esperti della truffa dello specchietto, tanto da essere già noti da anni alle forze dell’ordine.

Le dinamiche sono sempre le stesse. I malviventi colpiscono lo specchietto dell’ignaro malcapitato che, incolpato di aver urtato l’altra auto, viene costretto a pagare in contanti i danni. I truffatori mettono in scena una vera e propria commedia, fingendo addirittura di telefonare la concessionaria della propria auto per chiedere il costo dello specchietto di ricambio. I due vanno via soltanto dopo aver ricevuto il denaro, oppure si dileguano quando la vittima dell’imbroglio prova a segnare il numero di targa o a chiamare i Carabinieri. Sul web intanto girano i volti di tre uomini accusati dalle persone di essere i criminali in questione, ma non vi è la sicurezza che si tratti di loro perché manca al momento un avviso in merito da parte delle autorità competenti.

In caso analoghi a questi si consiglia di fare la massima attenzione e di capire quando si tratta realmente di una truffa.

Potrebbe anche interessarti