Bruciata l’auto di Clementino: “Ma io non sto zitto”

Clementino-3

Intimidazione, dispetto o uno scherzo di cattivo gusto? Brutta giornata per il rappar campano Clementino che, che ha raccontato sul proprio profilo facebook, si è visto incendiare la propria auto davanti la sua casa di Camposano.

L’incendio di natura dolosa, come racconta egli stesso, è avvenuto durante la notte dopo che qualcuno ha sparso fogli di carta sul sediolino dell’auto, per poi appiccare un fuoco: «Visto il lavoro che faccio non sono abituato a stare zittoscrive Clementinopiuttosto mi faccio ammazzare. L’altro ieri notte fuori casa mi hanno bruciato l’auto. Mi chiedo perché: forse non ho fatto qualche collaborazione musicale a qualcuno? Può essere. Forse perché nella mia regione tutti mi vogliono bene? La mia unica colpa è quella di essere forse troppo disponibile con tutti forse la mia colpa è quella di appartenere ad una famiglia di brava gente? Boh».

Un lungo sfogo che il rapper conclude così: «Questo è il ringraziamento per aver sempre cantato in nome del mio popolo, per aver rappresentato il disagio della mia città attraverso la musica (e anche tra qualche giorno a Sanremo)». Sul fatto intanto, indagano i carabinieri della Compagnia di Nola

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più