Loreto Mare: sala operatoria chiusa da 4 giorni, è contaminata

Loreto Mare

E’ chiusa da quattro giorni e chissà quando riaprirà. Certamente non prima che la sala operatoria dell’ospedale Loreto Mare di Napoli sia bonificata. Nel frattempo, però, “la struttura potrebbe andare addirittura in tilt nel caso in cui ci fossero due emergenze in contemporanea“, come affermato sul portale IlMattino.it da Davide Pagliariccio della Cisl.

Nella fattispecie si tratta della sala operatoria adibita ad operazioni legate a specializzazioni, in cui tuttavia sabato scorso si è verificata un’avaria al climatizzatore, che dunque non area bene l’ambiente fortemente interessato dalla presenza di batteri. Proprio delle analisi effettuate nella giornata di ieri, per esempio, hanno mostrato una presenza di elementi patogeni accanto ai bocchettoni dell’ossigeno.

Per questo motivo la direzione sanitaria del Loreto Mare ha limitato l’attività persino delle ambulanze, in quanto momentaneamente l’edificio non riesce ad ospitare un certo numero di pazienti, quali politraumatizzati e affetti da traumi.

Ciononostante la riapertura della sala operatoria (oltre alla quale ve n’è soltanto un altra per ginecologia e casi di estrema urgenza) del Loreto Mare non pare ancora prossima, come affermato da Renato Pizzuti, commissario ASL Napoli 1: “Sui tempi della bonifica della sala non possiamo fornire date certe, poiché è necessaria la negativizzazione di tutti i tamponi, ma comunque possimao ben sperare visto che solo uno di essi è risultato positivo ai test“.

Potrebbe anche interessarti