Aiutiamo Rosario, il giovane napoletano affetto da cancro

Rosario malato di cancro

Rosario Fioretti, giovane napoletano di soli 19 anni, potrebbe essere salvato da un tumore del sangue che lo devasta da quasi quattro anni. Nel 2012, dopo una banale partita di calcio, Rosario inizia ad accusare dolori muscolari: non un semplice influenza come viene ipotizzato in un primo momento, bensì un rarissima forma di leucemia che in pochi anni lo ha costretto ad una vita fatta di ospedali, chemioterapie e trapianto di midollo.

Un vero calvario per il giovane, confinato da mesi in letto per i dolori lancinanti che gli inibiscono perfino i movimenti più semplici. Tanto dolore che potrebbe, forse, essere curato con un farmaco attualmente in commercio negli USA ma in Italia ancora in fase di sperimentazione, pertanto non somministratile negli ospedali del paese .

Mamma Alessandra però non si arrende e ai microfoni del Tg3 lancia un appello al Ministero della Salute affinché approvi ufficialmente questo farmaco che potrebbe salvare la vita al suo ragazzo: “Io chiedo di mettere al più presto questa firma perchè– dice la signora Alessandra- mio figlio peggior giorno per giorno” e poi aggiunge “Non è un raffreddore, questa malattia va curata a tambur battente, e mio figlio non può aspettare più.

PER VEDERE IL VIDEO CLICCA QUI

Potrebbe anche interessarti