Video. Napoli festeggia i Pooh. “Napoli per noi” una canzone contro i pregiudizi

POOH 4

Ieri il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ha ricevuto i Pooh, la band più longeva della storia della musica italiana. Hanno festeggiato i loro 50 anni di carriera proprio a Napoli, dove a Palazzo San Giacomo, nella sala della Giunta, il primo cittadino ha consegnato loro il meritato riconoscimento.

È bello – ha detto de Magistris – che sia stata scelta Napoli per questa iniziativa ed è bellissimo che i Pooh abbiano scelto di festeggiare qui con noi i loro 50 anni di attività. Noi amiamo la cultura, la musica e le riteniamo armi di riscatto. Sono sicuro che sarà una serata bellissima in piazza Dante, siamo orgogliosi che abbiate scelto la nostra città per ritrovarvi”. Il sindaco ha consegnato ai Pooh una targa e a ognuno dei componenti della storica band italiana ha donato la medaglia della città. Sulla targa la motivazione: “Con profonda gratitudine, infinito affetto e ammirazione per l’instancabile, unica e fulgida attività artistica constellata da indimenticabili successi che hanno scritto e segnato, per sempre, la storia della musica italiana. In occasione del 50esimo anniversario della loro splendida carriera“.

LEGGI ANCHE
Quando Di Maio disse: "Non mi alleo con chi canta Vesuvio lavali col fuoco"

I Pooh hanno raccontato del loro rapporto con la città – ha scritto il Sindaco sulla sua pagina Facebook – e di quando, nel 1991, in piena nascita del fenomeno politico della Lega Nord, esordirono al concerto di San Siro con il brano “Napoli per noi”, una canzone ancora oggi e sempre attuale che narra l’infaticabilità del nostro popolo rispetto il continuo reiterarsi di luoghi comuni“.

E in un’intervista a Il Mattino hanno promesso che se il Napoli dovesse vincere il campionato la band tornerà in città per far festa e intonare “Napoli per noi”.

Qui la canzone dedicata a Napoli.

[youtube width=”100%” height=”360″]https://www.youtube.com/watch?v=GG6pv4GdehQ[/youtube]

Potrebbe anche interessarti