Napoli? No, Brescia: beccate 900 auto senza assicurazione in un solo giorno

Assicurazione AutoAlla base del costo altissimo della RCA a Napoli e generalmente in tutto il Mezzogiorno, vi sarebbe, secondo le compagnie assicurative, la maggiore sinistrosità in questa parte d’Italia, dovuta alle truffe, e l’evasione dell’assicurazione. Già vi abbiamo dimostrato, con dati ISTAT alla mano, che la faccenda di un maggior numero di incidenti e di truffe è null’altro che un’enorme fandonia, mentre stavolta vi riferiamo una “curiosa” notizia proveniente dalla Lombardia, da Brescia, riportata da Bresciaoggi.

Il quotidiano, con un articolo firmato da Mimmo Varone il 28 Gennaio scorso, racconta che in un solo giorno sono state rilevate ben 900 autovetture sprovviste di copertura assicurativa, grazie a degli autovelox installati in punti strategici. Il comandante Caromani ha fornito dei dati che parlano di una media di 250 veicoli al giorno scoperti senza assicurazione, tanto che la Polizia Provinciale ha dovuto limitare i controlli perché non riusciva a sbrigare tutte le pratiche: troppe automobili senza assicurazione. Se il proprietario riesce a dimostrare di essere in regola con il pagamento della RCA il procedimento viene chiuso, altrimenti riceve una multa di circa 1000 euro; se non si presenta a ricevere il verbale la somma aumenta.

La percentuale di vetture senza tagliando valido a Brescia è, al momento, al di sotto della media nazionale, ma il comandante Caromani ha spiegato che gli autovelox sono stati messi soltanto in tangenziale, dove mediamente gli evasori sono la metà rispetto alle altre strade della città – solo in questo modo la polizia riesce a procedere nei confronti di tutti. Ricordiamoci, però, che a Brescia la polizza auto è molto meno costosa rispetto al Sud: se lo fosse quando lo è nel meridione, quanti sarebbero gli evasori?

Non si segnala, intanto, alcuna teoria che parli di bresciani geneticamente evasori o evasori per mentalità: questo tipo di cose è riservato ai napoletani.

Potrebbe anche interessarti