Caserta. Parte dalla stazione il rilancio della Reggia. Queste le novità

reggia

Ancora buone notizie sul fronte del rilancio della Reggia di Caserta che, se anche negli ultimi tempi gode di una costante crescita in termini di visitatori, presenta ancora molti problemi in termini di accoglienza dei turisti.
Così dopo la decisione di attivare navette per intensificare i collegamenti da Napoli a Caserta, in particolare dall’aeroporto di Capodichino, ed intensificare i collegamenti ferroviari regionali Napoli-Caserta e quelli nazionali con Roma, nuovo accordo con le Ferrovie dello Stato.

Come riportato nel comunicato stampa pubblicato sul sito ufficiale della Reggia di Caserta, si legge che, in seguito ad un incontro tra il nuovo Direttore della Reggia di Caserta, Mauro Felicori, e il Direttore Commerciale di Centostazioni -Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane- Marco Achilli, il rilancio turistico del Palazzo Reale di Caserta, fortemente voluto dalla nuova direzione, troverà nella stazione ferroviaria, porta di ingresso allo storico edificio, uno dei suoi punti di forza, sia per la posizione, a pochi passi dall’ ingresso della Reggia, sia per una serie di positive proposte avanzate dalle parti.

In particolare sono in fase di valutazione l’attivazione in stazione di un infopoint turistico con relativo servizio di informazione per turisti e per tutti coloro che vorranno visitare sia la Reggia che la città di Caserta. Inoltre sarà prevista una personalizzazione degli spazi ferroviari con immagini della Reggia, del suo Parco e delle mostre e appuntamenti che vi avranno luogo.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più