Pozzuoli. Si lancia nel vuoto, poliziotti tentano di salvarlo ma precipitano con lui

Polizia

E’ accaduto intorno all’una della notte di oggi. In via Campana a Pozzuoli gli agenti del locale Commissariato hanno salvato un uomo che aveva deciso di togliersi la vita. Molte sono state le segnalazioni al 113, dei passanti che vedevano l’uomo in stato confusionale, per allertare gli agenti.

Arrivati sul posto avrebbero visto l’uomo sul ponte della ferrovia di via Cigliano ed appena scesi dalla volante, avrebbero tentato di convincerlo a desistere ma il 36enne, residente a Quarto, non avrebbe esitato a lanciarsi nel vuoto. I militari sarebbero riusciti ad afferrarlo ma non a trattenerlo, infatti sono precipitati tutti su un terreno sottostante a circa 5 metri di altezza, poco distante dai binari del treno che avrebbero potuto metterlo ulteriormente in pericolo.

Gli agenti l’hanno salvato e portato all’Ospedale di Santa Maria delle Grazie dove è stato curato e preso in osservazione da uno psichiatra.

Potrebbe anche interessarti