Il Parco Sommerso di Baia conquista il mondo: in copertina su Diver

baia

La piccola Pompei sommersa, il Parco Archeologico di Baia conquista la copertina di una delle riviste di subacquea più importanti al mondo: il Diver Magazine. Infatti il famoso magazine nordamericano ha dedicato il suo numero di febbraio ad uno dei tesori del nostro Golfo, dove un tempo sorgeva l’antica città romana di Baia.

La copertina, che immortala il parco archeologico di Baia è apparsa anche sulla pagina facebook ufficiale della rivista e, come riportato anche da Repubblica.it, è solo una piccola parte del bellissimo reportage che il magazine ha dedicato al parco, grazie anche al supporto del Centro Sub dei Campi Flegrei. Grande spazio è stato dato al fenomeno del bradisismo, iniziato nel V secolo dopo Cristo, e che ha determinato l’inabissamento della fascia costiera flegrea.

Baia

Oggi questo fenomeno da la possibilità in particolare ai subacquei, numerosi ogni anno, di fare un’esperienza unica, immergendosi tra le testimonianze del passato e nuotare tra le strade e i reperti di un’antica città romana. Felice anche il Sindaco di Bacoli, Josi Gerardo della Ragione, che sulla sua pagina facebook commenta con orgoglio questa piccola conquista: Baia, bellezza mondiale, è turismo di qualità“.

Potrebbe anche interessarti