Napoli, gli studenti non hanno le aule e fanno gli esami per strada

esami veterinaria piazza municipioDopo il parziale crollo dell’edificio della facoltà di Veterinaria dell’Università Federico II, avvenuto lo scorso 9 Dicembre, agli studenti non è stato ancora consegnato un luogo dove poter svolgere gli esami, né dove potranno seguire le lezioni quando queste riprenderanno il 14 Marzo. La facoltà di Veterinaria, situata alle spalle dell’Albergo dei Poveri, ha subìto danni gravi che hanno compromesso non soltanto il regolare svolgimento delle lezioni, ma altresì la perdita delle strumentazioni dei laboratori e, dunque, la mancata possibilità per gli studenti di imparare attraverso l’attività pratica, e per i ricercatori di svolgere il proprio lavoro.

Il luogo eletto dagli studenti, supportati dai professori che li hanno affiancati nella protesta dando il proprio prezioso supporto, per chiedere che vengano rispettati i diritti dei ragazzi, è Piazza Municipio, luogo non solo centralissimo e trafficato, ma anche sede di Palazzo San Giacomo. Il sindaco de Magistris, infatti, aveva promesso ai ragazzi che una parte dell’Albergo dei Poveri sarebbe stato destinato a ospitare le aule e gli uffici della Facoltà di Veterinaria, almeno temporaneamente, entro la ripresa delle lezioni. Una promessa per cui vi è ancora tempo affinché sia mantenuta, nonostante manchi meno di un mese a quella data.

Non ci resta, a questo punto, che ribadire vicinanza e solidarietà agli studenti, augurandoci che una burocrazia macchinosa, lenta e cieca non impedisca la formazione dei giovani.

Potrebbe anche interessarti