I migliori pasticcieri d’Italia sono del sud: medaglia d’oro per un noto vesuviano

Pasticcieri Sud
Foto di FIP Nazionale Federazione Italiana Pasticceria Gelateria Cioccolateria

E’ napoletano uno dei vincitori del Campionato italiano di Pasticceria, Gelateria e Cioccolateria, organizzato dalla Fipgc (Federazione Internazionale Pasticceria, Gelateria e Cioccolateria) a Massa Carrara . Si chiama Matteo Cutolo e vive ad Ercolano, cittadina in cui si trova anche l’attività di famiglia, la Pasticceria GenerosoLaureato in Economia Internazionale, ha scelto di seguire le orme familiari e, nello specifico, quelle del nonno, il quale ha iniziato l’arte dolciaria ben 54 anni fa. 

Matteo Cutolo, il quale è il responsabile Area Sud Fipgc, ha vinto, inoltre anche un premio speciale per l‘Innovazione.

Il giovane napoletano, assieme ad altri due pasticceri in gara, è riuscito a superare il campionato nazionale e ad essere selezionato per i Mondiali, che si terranno nell’ambito dell’ Host di Milano. E’ stato il sud a vincere, ad addolcire la gara con la creatività e la competenza tecnica che, ora, saranno portate nello scenario internazionale. Gli altri due vincitori, infatti, Enrico Casarano e Giuseppe Russi, sono entrambi meridionali, rispettivamente, della provincia di Lecce e di Laterza, provincia di Taranto.

L’arte dolciaria dei tre vincitori ha sovrastato le creazioni dei restanti concorrenti in gara, provenienti da tutto lo stivale. 70 partecipanti e solo tre vincitori, i quali, dovranno affrontare una sfida più grande: lavorare in squadra per competere a livello mondiale sul tema “Alla scoperta del mondo del cioccolato e del caffé”, durante il quale verranno adoperate le materie prime di cacao e caffè. Ancora una volta, la compattezza del sud verrà messa alla prova.

QUALI SONO STATE LE OPERE DELLA VITTORIA?

  • Matteo Cutolo ha elaborato, meticolosamente, un’allegoria dell’opera di Leonardo Da vinci, battezzandola “Il volo”, decorata con un fiore di zucchero artistico tirato e un biplano in cima. Tutto, rigorosamente di pastigliaggio.
  • Enrico Casarano ha realizzato una pièce in cioccolato che rappresenta i pezzi più importanti dell’armatura del gladiatore, curata nei più piccoli particolari grazie alle 7 ore spese nella preparazione.
  • Giuseppe Russi si è lanciato nel fantastico con la favola di Frozen con Olaf e il ghiaccio infinito: la creazione, in zucchero artistico e zucchero soffiato, è alta 1 m e 20 cm ed è caratterizzata da trasparenze, con sfumature sulle tonalità di celeste e viola.

Potrebbe anche interessarti