Puzza, sporcizia, degrado: Sii Turista Della Tua Città va a pulire la “Posillipo dei poveri”

salita moiariello posillipo dei poveri

Questa volta serve l’aiuto di tutti, di quante più persone possibile, perché la situazione è pressoché disperata. Stiamo parlando della storica Salita Mojariello, volgarmente detta la Posillipo dei poveri per la straordinaria bellezza dei panorami che offre ad ogni scorcio, abbracciando quasi tutto il Golfo. Domenica 20 Marzo, a partire dalle ore 11.00, avrà inizio l’operazione di pulizia delle scale, organizzata da Sii Turista Della Tua Città, poiché versano in stato di grave abbandono: una selva di erbacce, siringhe, qualche escremento, spazzatura, rifiuti ingombranti.

Almeno 60 sono le persone che i ragazzi sperano di riunire, dato il grave degrado di questa zona di Napoli che collega la Reggia di Capodimonte a via Foria, dunque al centro storico. Per questo motivo i volontari invitano tutti non solo a partecipare, ma soprattutto a invitare familiari, amici e conoscenti, far girare quanto più possibile la notizia. L’appuntamento è alle ore 11:00 a Porta Grande, l’entrata principale alla Reggia di Capodimonte, oppure, se non avete né auto né moto, dalle ore 10:30 potrete avere un passaggio in auto partendo dallo spazio antistante il Museo Archeologico. Chi voglia usufruire del passaggio può inviare un messaggio, con i propri nome e cognome, al numero 3281317216, la mattina stessa dell’evento (si sottolinea: non una chiamata ma un messaggio, la mattina dell’intervento). Dopo la pulizia i partecipanti saranno ospitati a pranzo da una signora del posto, a dimostrazione di come i residenti siano grati e felici per l’intervento.

Chi vuole oltre alle braccia può portare dell’occorrente, quali scope, palette, cesoie, sacchi della spazzatura, guanti, ma sarebbe davvero fondamentale se qualcuno avesse a disposizione un buon decespugliatore. Le persone che abitano sul posto già hanno dato la loro disponibilità ad aiutare e forniranno l’occorrente di cui si può aver bisogno. Di seguito potete leggere le dichiarazioni di Davide Guerrero e Michela Guiso dell’associazione Sii Turista Della Tua Città, mentre ancora più in basso potete vedere alcune foto e un video del sopralluogo effettuato dai ragazzi.

Abbiamo scelto questo luogo popolarmente chiamato la “Posillipo dei poveri”, che non ha assolutamente niente da invidiare alla Posillipo “vera” per il panorama dalla quale si può ammirare: la visuale va dall’Albergo dei Poveri alla Certosa di San Martino, passando per il Duomo di Napoli e per Capri. Si tratta della Salita Moiariello, un sistema di scale interamente in tufo ed utilizzato nel ‘700 e ‘800 con il governo Borbonico e durante il regno di Murat, vissuto quotidianamente da tutti i pescatori e dalla servitù che si recavano alla Reggia di Capodimonte. In tempi più moderni è stato costruito il Palazzo Torre Palasciano, tributo al Palazzo della Signoria di Firenze. In un’abitazione posta in prossimità di queste scale visse Giacomo Leopardi dopo aver lasciato i Quartieri Spagnoli e qui vi morì – lo abbiamo appreso da una signora che qui ci vive, aggiungendo che c’è anche una targa commemorativa che ricorda il poeta seppellito proprio a Napoli, nel Parco Vergiliano a Piedigrotta. Secondo voi possiamo restare immobili dinanzi al fatto che questo luogo versi in uno stato pietoso, tra immondizia, siringhe dei drogati ed erbacce che sono diventati alberelli? La nostra coscienza, il nostro Orgoglio di essere Napoletani ci spinge a scendere per strada anche in aiuto ai tantissimi abitanti della zona che siamo andati a conoscere di persona, i quali sono avviliti e senza speranze. La Missione è semplice, però abbiamo bisogno di un FORTE AIUTO delle persone! Crediamo in un sogno e siamo disposti a scendere ancora una volta in difesa della Nostra Amata Sirena Parthenope!

salita moiariello degrado

scale del moiariello

moiariello spazzatura

panorama da salita moiariello

Ecco cos’è la salita Mojariello!Un posto dimenticato e sconosciuto a molti Napoletani ma che ha una storia Incredibile,…

Pubblicato da Sii Turista Della Tua Città su Martedì 15 marzo 2016

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più