Parrocchia offre visite mediche gratuite. L’appello per cercare altri medici

medicoPozzuoli – Il diritto alla salute dovrebbe consentire a tutti cure mediche efficaci e gratuite per chi non può permettersele. Tuttavia, in questi periodi di crisi questo concetto sembra sempre più un’utopia: le Asl sono sempre piene e le persone bisognose sono sempre più numerose. Fortunatamente c’è qualcuno che si batte per offrire un’alternativa, per realizzare un diritto che dovrebbe essere garantito dallo Stato, ma che, troppo spesso, viene calpestato.

Il progetto di Don Giorgio della Volpe è proprio quello di fornire un’assistenza medica gratuita a chi non può permettersi nemmeno un ticket. Da settembre, all’interno della Parocchia San Paolo Apostolo di Monterusciello, il quartiere più grande e densamente abitato di Pozzuoli, la sua Caritas offre le visite di medici volontari a chiunque ne faccia richiesta, ovviamente a titolo gratuito. “Al momento ci basiamo solo sulla collaborazione di due medici del Policlinico che offrono, una volta al mese, un giorno del loro lavoro al progetto. – Ci ha raccontato Don Giorgio – Si tratta di una senologa e di un chirurgo ed ogni volta si trovano a dover visitare più di venti persone”.

“Noi stiamo cercando di arginare un deficit della sanità pubblica nella zona, ma l’utenza è troppo estesa per riuscire ad accontentare tutti con solo due professionisti”. E’ per questo che Don Giorgio ha lanciato un appello volto a qualunque medico disponibile ad offrire almeno un giorno al mese per visitare, pro bono, i pazienti bisognosi. “Al momento abbiamo necessità, sopratutto, di un cardiologo e di un dermatologo, visto che la maggior parte dei nostri “pazienti” sono anziani che vivono con la pensione minima e non potrebbero permettersi visite specialistiche. Noi chiediamo un giorno soltanto, ma è ovvio che un contributo più frequente è molto bene accetto. Papa Francesco dice di dover uscire dalle sagrestie e preoccuparci dei problemi delle persone – conclude il Padre – ed è proprio con questo spirito che vogliamo garantire il diritto alla salute di chi soffre”.

Noi non possiamo far altro che estendere l’appello di Don Giorgio a chiunque fosse interessato a contribuire. Per maggiori informazioni si può contattare direttamente la Parrocchia al numero 0815247990.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più