World Balloon Convention: sarà Andrea Papolino a rappresentare Napoli negli USA

foto di Kira Breschi
foto di Kira Breschi

Ci saranno due napoletani negli States a portare in alto il nome della città del sole. Difatti negli USA, precisamente a New Orleans, celebre per il  Jazz e i colori del suo carnevale, ci sarà dal 6 al 10 aprile la World Balloon Convention (WBC), la massima rassegna a livello mondiale del ‘Balloon Art’, l’arte di creare vere e proprie costruzioni con i palloncini.

Vi saranno artisti provenienti da ogni parte del mondo che si sfideranno a suon di straordinarie decorazioni per contendersi il titolo di campioni del mondo nella competizione della World Balloon Convention. Come vi abbiamo preannunciato, nella compagine italiana capitanata da Alessandro Patanè e Enza Mondello ci saranno due napoletani: uno di questi è Andrea Popo Papolino.

Andrea ha parlato della difficoltà della competizione e di come si svolgerà: “E’ una grandissima competizione a cui partecipano team provenienti da tutto il mondo. Ogni squadra rappresenta una nazione in gara ed è composta da un minimo di 10 concorrenti che affronteranno varie sfide tematiche. La competizione dura nel suo complesso 27 ore effettive. C’è ovviamente emozione, ma anche tanta voglia di vincere”

Il giovane artista partenopeo ha concluso dicendo: “Nella Balloon Art ci sono alcuni ingredienti fondamentali: occorre un 50% di fantasia, un 40% di tecnica e un 10% di pura anima. Il mio slogan è da sempre il seguente: dai forma a ciò che hai in testa”

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più