Gioiello del Golfo: dopo 15 anni riapre al pubblico l’isolotto di Vivara

 

vivaraTra i luoghi più suggestivi ed affascinanti della Campania, c’è sicuramente l’isola di Vivara. Una piccola oasi situata tra Procida ed Ischia, dichiarata dal 2002 Riserva Naturale. Un luogo molto particolare, dotato di una flora e fauna caratteristici, abitato fin dall’antichità da popolazioni autoctone. Insomma, un patrimonio culturale importantissimo, che però ha vissuto non pochi problemi negli ultimi anni. Questo luogo paradisiaco infatti, è stato per lungo tempo (addirittura 15 anni!) chiuso al pubblico. Lo scenario però, sta per cambiare.

E’ di ieri infatti la notizia, diffusa da dall’assessore del Comune di Procida Antonio Carannante: “Con grande soddisfazione possiamo finalmente confermare l’imminente apertura al pubblico dell’isolotto di Vivara“. Inizieranno, a breve, i lavori di messa in sicurezza del ponte che collega Vivara a Procida, e “aprirà anche il Centro Visite nella Stazione Marittima, presso il quale si potranno prenotare le escursioni sull’isolotto“, spiega Carannante. Oltre all’installazione dei bagni chimici e delle telecamere di sicurezza, la vera novità è la possibilità di visitare gli scavi archeologici micenei, adesso aperti anche al pubblico. Una volta ultimati i lavori di ristrutturazione tantissimi turisti e non, potranno finalmente visitare questo autentico gioiello naturale.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più