Finalmente restaurate le Fontane del Seguro, gioielli di Piazza Mercato

restauro fontane del seguro

Tornano a vivere le Fontane del Seguro.

Lo scorso 18 aprile alle ore 12:30, infatti, alla presenza del Sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, e dell’Assessore alle Politiche Urbane, Carmine Piscopo, le settecentesche fontane sono state restituite alla città.

Grazie al progetto “Monumentando” dal valore complessivo di 3 milioni e mezzo di euro che prevede il recupero di 27 monumenti cittadini, le Fontane del Seguro sono state restaurate e riportate all’antico splendore, dopo anni di assoluto degrado, con un costo di 73 mila euro. Tra i più recenti “salvataggi” del progetto “Monumentando” ricordiamo quello della Fontana della Maruzza, nei pressi della Chiesa di Portosalvo in via Marina.

L’Assessore ha spiegato che “è stato un lavoro abbastanza lungo e anche difficile in quanto le condizioni dei due obelischi erano piuttosto compromesse. Si è lavorato non solo sul piano del recupero e del restauro ma anche sulla ricostruzione delle rete idrica, oggi riprendono la loro antica funzione di abbeveratoio chiaramente non più solo per animali. Siamo molto orgogliosi di questo restauro. Altri cantieri sono già aperti e andremo avanti secondo i programmi che abbiamo previsto”.

Opera dell’architetto messinese Francesco Sicuro (o Seguro) le fontane-obelischi furono realizzate nel 1788 con la funzione di abbeveratoi per animali, oltre che a scopo ornamentale e collocate sui lati est e ovest di Piazza Mercato. Elementi di spicco sono certamente le otto sfingi – quattro per ciascuna fontana – che le decorano.

Le fontane erano state restaurate già nel 2001, ma non passò molto tempo prima che ripiombassero nel baratro nel degrado e degli atti vandalici. L’auspicio è che questa volta vengano tutelate come meritano.

[youtube width=”100%” height=”360″]https://www.youtube.com/watch?v=kRkeloKlnxs[/youtube]