Studente universitario napoletano si inventa un lavoro: il cammello umano

Cammello Umano

Strano, ironico e particolare manifesto affisso all’interno della Federico II di Napoli, nella sede di Monte Sant’Angelo. Uno studente si propone di fare il cammello umano. Il suo compito sarebbe quello di trasportare in groppa tutti quegli studenti che si scocciano di percorrere a piedi il tratto che li porta dall’Università al parcheggio delle auto. Lui si definisce “massiccio” fisicamente e quindi in grado di espletare al meglio la mission che si propone.

Il manifesto ha anche un tariffario ben preciso e gli orari di servizio che sono dalle 8,30 fino alle 13,30. Prezzi modici da 0,50 centesimi a 1 euro. Ma accetta anche regali in natura: intende cibo, come barrette di cioccolata. E infine ancor più ironico rispetto al resto, per le persone con peso superiore agli 85kg il servizio sarà erogato nel mese di maggio quando i suoi dorsali e tricipiti si saranno potenziati.

Potrebbe anche interessarti