Arrivano a Napoli i contenitori interrati, ma non mancano le polemiche

contenitori interrUn passo verso il futuro. Questa mattina, in via Medina, nel pieno centro di Napoli, sono stati istallati dall’ASIA i contenitori per la raccolta differenziata, completamente interrati. Emergono, pertanto, dal suolo esclusivamente le parti superiori, sulle quali sono disposte le bocche per l’inserimento dei rifiuti.

Ed è proprio l’ASIA che ne dà notizia anche sulla pagina Facebook, postando le foto degli innovativi contenitori, i quali raccolgono plastica, carta e vetro.

“Addetti ASIA, disponibili sul posto, sono pronti ad accogliere ed informare i cittadini sul corretto uso dei nuovi contenitori e sulla corretta pratica della Raccolta Differenziata”, si legge nel post che correla le foto di via Medina.

contenitori interr.jpg1

Tuttavia, nonostante la lieta innovazione che porta la città avanti nel cammino civico, non sono mancati commenti polemici da parte dei lettori e del pubblico di Facebook, i quali, hanno sottolineato la mancanza di contenitori e perfino di operatori in alcune zone di Napoli. Zone ai limiti della periferia, in cui la situazione della differenziata presenta ancora problemi di gestione. Mentre nella “zona bella” tutto scorre.

Si tratta dei cittadini dei Ponti Rossi, di Calata Capodichino e di altri quartieri a ridosso del centro città. I quali, senza dubbio, esprimono opinioni e fatti non condannabili. Tuttavia, si sa, i passi in avanti, in contesti difficili, devono necessariamente avvenire…zoppicando.

 

 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più