Vacanze più care, ombrellone e cabina condivisi: ecco come funziona

Ombrellone spiaggia

Manca davvero poco all’inizio dell’estate. Sole, mare, spiaggia e tanto relax. Milioni di italiani già si stanno preparando per godere al meglio queste vacanze. Ma, purtroppo, non arrivano buone notizie. In vista del ponte del 2 giugno, l’Osservatorio Nazionale Federconsumatori ha effettuato un’analisi sui costi dei servizi balneari. I risultati emersi non sono confortanti. E’ stato infatti registrato un aumento dei costi dell’ 1,5%, sebbene in calo rispetto al 2015. Maggiormente colpiti da questi aumenti gli abbonamenti giornalieri per le spiagge (più di quelli mensili) e gli affitti delle sedie a sdraio.

Dato che anche l’affittare un semplice ombrellone sembra non essere più alla portata di tutti i portafogli, sono nati servizi che vanno ad arginare questo aumento dei prezzi. I gestori dei servizi balneari stanno offrendo tutta una serie di sconti per anziani e per famiglie, ma non solo.

Stanno prendendo sempre più piede diversi servizi che offrono la possibilità di prenotare un lettino a tempo o condividere un ombrellone con più famiglie, stabilendo, di volta in volta, i diversi orari di rotazione. Addirittura, si può condividere anche una cabina. Sconti anche per quanto concerne gli spostamenti eco-sostenibili, per chi si muove in treno o in pullman. Tariffe più vantaggiose anche per chi prenota il proprio ombrellone su internet.

Potrebbe anche interessarti