Virgilio. Salerno, tra i lungomare più belli d’Italia. Ecco gli altri

salernoIl portale Virgilio.it, in un articolo, ha elencato alcuni lungomare d’Italia, i quali per la redazione risultano essere i più belli dello stivale. In effetti ne esistono molti altri, ma per delle ragioni specifiche, la classifica ha riguardato determinati litorali, i quali si differenziano per peculiari caratteristiche.

E nell’elenco di Virgilio appare il lungomare di Salerno: “La cittadina campana, infatti, rientra in questa classifica per via di un lungomare che supera i 2 chilometri e che ha una larghezza di 30 metri”, scrive Virgilio, spiegando la motivazione principale della scelta; “Un vero e proprio giardino è l’elemento rilevante di questo lungomare che attraversa alcuni chilometri di città: inoltre, a renderlo ancor più piacevole, ci sono tutta una serie di panchine che affacciano sul mare e che permettono di vedere tutta la costa cilentana e, quando il clima lo consente, anche parte della Calabria.”

Tra i lungomare prescelti compare poi Finale Ligure, in Liguria, presso il quale “si possono passare piacevoli aperitivi e serate presso i locali e i bar più gettonati, senza dimenticare anche i ristoranti presenti sul posto.”; arriva poi San Benedetto del Tronto, situato nelle Marche, “un lungomare che permette di ammirare tutto lo splendore del mare, oltre alla bellezza della costa adriatica in qualsiasi periodo dell’anno”.

Altro litorale presente nella classifica è quello di Bari, in Puglia, abitualmente chiamato dalla popolazione “il lungomare Murat perché attraversa gran parte del quartiere omonimo, è uno dei posti più cari agli abitanti della città e non solo”; segue, in ultimo, il lungomare Falcomatà, a Reggio Calabria, in Calabria, “un lungomare ancor più spettacolare ed emozionante perché si affaccia sullo Stretto di Messina: infatti, nelle giornate più limpide è possibile ammirare un panorama mozzafiato con la Sicilia e l’Etna a poca distanza”.

Insomma, tra i lungomare più belli d’Italia è presente lo scenario campano, contornato da una natura soleggiata che, a tratti, appare disegnata dall’immaginazione. Di fatti, si può dir ciò che si vuole, ma non che non possediamo un’eredità naturalistica degna di racconti paradisiaci e di internazionali riconoscimenti, seppur solo di romantica penna.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più