Salute e dieta: 10 alimenti che non fanno dormire. Ecco quali sono

alimentazione

Dieta e salute, salute e dieta. Le due tematiche camminano a braccetto. Ma quanti di noi provvedono realmente al benessere del proprio corpo?

Ci sono questioni a noi del tutto ignote, sulle quali è bene far luce, per uno stile di vita più sano. È bene sapere, ad esempio, che ogni fase della giornata è considerata “specifica” per l’assunzione di determinati alimenti, ed ogni alimento, viceversa, sembra essere più indicato per certe fasce orarie, meno per altre. Se qualche volta, di sera, ci capita di non riuscire ad addormentarci o a rilassarci, dunque, la causa potrebbe essere quella di una scorretta alimentazione. È assolutamente sconsigliata, infatti, l’assunzione serale di alcuni cibi: si tratta di quelli che impediscono il regolare funzionamento del nostro corpo, bloccando la digestione, e generando una sensazione di “pesantezza”. Ecco, di seguito, 10 alimenti da evitare nelle ore tarde della giornata:

  • I cereali: strano a dirsi, ma i cereali contengono moltissimi zuccheri, considerati un vero e proprio ostacolo al sonno.
  • La pasta: provoca insonnia, grazie all’aumento dei livelli di zucchero che comporta nel sangue.
  • Il cioccolato: i nutrienti presenti in esso danno energia all’organismo, rendendo sempre più difficile il riposo.
  • Cibi assai conditi con aglio o elementi piccanti: questi comportano acidità di stomaco e, di conseguenza, l’impossibilità del digerire e riposare correttamente.
  • Alimenti con grasso e/o fritti: si tratta di alimenti pesanti; causano difficoltà grosse nell’accedere al riposo.
  • Il gelato: oltre a favorire l’aumento di peso, se assunto la sera, esso, a causa della presenza di zucchero nel latte, comporta l’attivazione del cervello, ostacolando il sonno.
  • Caffeina: resta in circolo nell’organismo dalle 8 alle 10 ore, riattivando i sensori di esercitazione ed attività dell’organismo. E’ bene, dunque, evitarla nelle ultime ore della sera.
  • Cibi ricchi di proteine: conferiscono energia, fermano il riposo.
  • Carne rossa: l’elevato contenuto di proteine, nell’alimento, rende più difficile la digestione “impegnando” il corpo in quest’attività per lungo tempo. Il riposo, dunque, viene disturbato.
  • Alcol: altera il sonno e lo interrompe.

Sarebbe cosa giusta, peraltro, cenare almeno 2 ore prima di andare a dormire e non esagerare con le porzioni. Prima di andare a letto, infatti, l’organismo non necessità di grande energia, poiché non dovrà svolgere particolari attività. L’ultimo consiglio, poi, riguarda il numero di ore di sonno: bisogna fare in modo che siano almeno 8, in modo tale che il corpo possa liberarsi dalle tossine negative che “bloccano” l’attività di riposo.

Potrebbe anche interessarti