Pescara. Ciclista travolto da un automobilista che poi scappa: morto sul colpo

bici
Nel cuore della notte, sulla variante ss 16 tra Pescara e Montesilvano (PE), un ciclista è stato travolto da una macchina che procedeva in direzione nord: l’uomo in bici, un rumeno di 47 anni, è morto a causa del forte impatto.

Tuttavia l’uomo alla guida del veicolo a quattro ruote, un napoletano di 41 anni, è fuggito dal luogo dell’incidente, tentando di rimuovere la macchina tramite un carro-attrezzi, ma senza riuscirci.

Poco tempo dopo, un passante si accorge del corpo della vittima, stesa al suolo e chiama gli agenti della polizia stradale, i quali ricostruiscono l’accaduto e si mettono sulle tracce del colpevole, divenuto a causa della fuga, un pirata della strada.

Grazie ad alcune testimonianze il napoletano è stato rintracciato in breve tempo ed arrestato: agli accertamenti sanitari, l’uomo è risultato positivo all’alcol test; per ora, la salma è in attesa dell’autopsia e le indagini sono nelle mani del Pm Gennaro Varone.

LEGGI ANCHE
Riesumazione: perché i morti vengono seppelliti due volte?

Potrebbe anche interessarti