Fortuna Loffredo, la baby testimone racconta tutto ai giudici: “L’ha uccisa Titò”

Fortuna Loffredo

Napoli – Si sta tenendo in queste ore la seduta del processo in cui è imputato Raimondo Caputo, detto Titò, accusato di aver compiuto atti sessuali su minore e di aver ucciso la piccola Fortuna Loffredo al Parco Verde di Caivano.

L’amichetta di Fortuna, oggi di 13 anni, ha affermato davanti ai magistrati del Tribunale di Napoli Nord di aver visto Caputo gettare la bambina dalla finestra.

Raimondo Caputo, al contrario, ha preso la parola per ribadire ancora una volta che in realtà i colpevoli dell’omicidio sarebbero la sua ex compagna, Marianna Fabozzi, e la figlia, cioè la testimone 13enne.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più