Napoli, attenzione alla truffa del passeggino: attimi di paura per un ragazzo

908647-passegginoUna storia inventata per giustificare un chiaro tentativo di estorsione. E’ successo a Napoli, in vico Vasto, a Chiaia, dove domenica scorsa, intorno alle ore 20, un giovane ha vissuto attimi di puro terrore. Due ragazzi, armati, lo hanno bloccato prima che entrasse in macchina intimandogli di consegnare loro 350 euro per aver rotto, secondo i due malviventi, il passeggino di un bambino.

Il ragazzo, spaventato, ha cercato di difendersi ripetendo che nulla aveva a che fare con quell’episodio, e che si trattava certamente di uno scambio di persona.

I due delinquenti, però, sono saliti con lui a bordo dell’auto costringendolo ad arrivare fino alla sua abitazione per prelevare la cifra richiesta. La vittima, così, ha consegnato loro 50 euro come “acconto”, promettendo di saldare la richiesta il giorno dopo. Ma al mattino successivo, il ragazzo ha denunciato l’accaduto alla Polizia e ha fatto arrestare i due uomini: un 23enne e un 31enne. I reati di cui dovranno rispondere sono quello di estorsione aggravata e sequestro di persona in concorso.

Potrebbe anche interessarti