Match farsa, Nocerina esclusa dal campionato di Prima Divisione

nocerina calcio

Nocerina esclusa dal campionato di Prima Divisione per la partita-farsa del 10 novembre a Salerno, quando alcuni giocatori dichiararono di essere infortunati e costrinsero l’arbitro ad interrompere la gara. Il presidente della Disciplinare della Figc, Artico, ha accolto la richiesta del procuratore federale Palazzi.

In merito a questo incontro, il Procuratore Federale aveva deferito diciassette tesserati della Nocerina di cui sei tra dirigenti, allenatori e medici, undici giocatori e la stessa società per violazione del codice di giustizia sportiva «con le aggravanti della effettiva alterazione dello svolgimento e del risultato della gara».

Oltre all’esclusione della Nocerina dalla Lega Pro, la Commissione ha squalificato 10 tesserati. Il procuratore federale Stefano Palazzi che aveva parlato di «piano grossolano ordito dall’intera societa»« aveva chiesto, per il club campano, l’esclusione dal campionato di Lega Pro e l’assegnazione da parte del Consiglio federale ad un campionato di categoria inferiore con l’aggiunta di un’ammenda simbolica di 10.000 euro.

Potrebbe anche interessarti