La nuova truffa della cicca che brucia il giubbotto

truffa napoli

Nuova truffa a Napoli, dopo lo specchietto rotto arriva la truffa del giubbotto. A quanto pare c’è sempre da stare attenti, soprattutto quando si è al volante, perché se non ce ne accorgiamo.. la tuffa è dietro l’angolo.

Una lettrice de IlMattino.it ha infatti segnalato uno strano incidente capitato ad un suo amico, la cui dinamica sembra piuttosto costruita e poco credibile.

Pare infatti che una banda di balordi affianchi con la propria vettura quella di un ignaro conducente intento a fumare, aspettando che costui getti via la cicca dal finestrino. Nel momento in cui viene lanciata via la cicca, la truffa ha inizio.

I truffatori senza farsi notare affiancano l’automobile del malcapitato mettendo in mostra un grosso buco sulla manica del giubbotto, accusando il conducente di averlo bucato proprio con quella cicca buttata fuori dal finestrino.

In questo modo i malviventi costringono lo sventurato a rimborsare il danno con cifre che si aggirano tra i 50 e i 100 euro!

Ragazzi, attenzione quando fumate al volante, qualcuno potrebbe essere li pronto a fregarvi!

Potrebbe anche interessarti