Made in Sud. Conosciamo Matranga e Minafò

Made in Sud

Toni Mantranga ed Emanuele Minafò, sono due ragazzi  siciliani, simpaticissimi, che insieme formano una tra le coppia comiche molto amate a Made in Sud.

Dapprima si sono fatti conoscere per un quiz tutto particolare in cui si vincono cifre esorbitanti ma altrettanto si perdono, grazie ai simpatici imbrogli del presentatore (Matranga)  che ne approfitta dell’ingenuità del concorrente (Minafò).

Nelle ultime edizioni di Made in Sud sono stati apprezzati per il ruolo di mafiosi che fortunatamente sparano battute.

I loro personaggi sono amatissimi e il loro tormentone “ ti devi aggallare” è conosciuto oramai in rete nazionale ( “aggallare” da gallo, i galli litigano e di conseguenza nasce il termine, anche se la vera parola siciliana sarebbe “aggaddare”, ovvero ti devi difendere).

Nel 2005,  si faranno apprezzare come coppia comica, grazie ad una diretta regionale chiamata “Skrikkia Summer”. Dopo circa 4 anni di esperienze vissute presso i villaggi turistici, ottimi laboratori per testare e rafforzare la loro bravura e le loro doti innate, Tony ed Emanuele passeranno al cabaret d’autore.

Molte sono le loro esperienze televisive e teatrali tra le prime citiamo  la trasmissione Rai “Di che talento sei” invitati da Maurizio Costanzo, tra le seconde “A cena da Matranga&Minafò” che ha il consenso di un numeroso pubblico.

Nel 2010 durante il Premio Massimo Troisi, a San Giorgio a Cremano, c’è stato l’incontro con Nando Mormone che propone loro un percorso su Sky, facendo per due anni una ventina di puntate.

Grazie alla loro bravura,simpatia e professionalità, Toni ed Emanuele sono presenza fissa all’interno della kermesse tutta targata sud. Due ragazzi semplici che nonostante il successo hanno conservato intatta tutta la loro genuinità e il loro calore, ulteriori qualità da aggiungere oltre al bagaglio artistico.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=PMZmpIfArk8[/youtube]

 

 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più