Circumvesuviana: 30 “portoghesi” tengono in ostaggio il treno e lo bloccano per 50 minuti

CircumvesuvianaContinuano gli episodi di microcriminalità e disservizi della Circumvesuviana questa volta è successo su un treno della linea Napoli-Baiano. Un gruppo di 30 persone, ieri sera, verso le 19, hanno prima forzato i tornelli della stazione di Napoli Porta Nolana e come se nulla fosse hanno preteso che il treno partisse nonostante i controllori avessero richiesto che scendessero dal treno dal momento che erano senza biglietto. I 30 “portoghesi” invece non hanno voluto sentire ragioni e sono rimasti nel treno bloccandolo circa 50 minuti finché non sono intervenute le forze dell’ordine che li hanno fatti scendere dal convoglio.

I controllori ormai sono esausti di questa situazione, queste persone quasi li hanno sfidati pensando quasi fosse un diritto viaggiare su un treno senza biglietto. Dall’altra parte c’era chi si fa sempre il biglietto e chi ha l’abbonamento lamentandosi per la lunga attesa.

La musica è sempre la stessa: viaggiatori onesti esasperati, gente che con arroganza, presunzione  e inciviltà vuole usufruire di un servizio gratis, imponendosi anche nel torto.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più