Napoletana fermata in autostrada: nascondeva un Rolex nella vagina

Rolex

Forte dei Marmi – I criminali, è risaputo, trovano sempre i modi più fantasiosi e distorti per mascherare e nascondere le loro malefatte. Un’evoluzione necessaria per evitare i rischi della “professione”, ma che spesso raggiunge connotati grotteschi ed estremi. E’ il caso di due coppie di napoletani fermate a Forte dei Marmi, in provincia di Lucca, da alcuni agenti della Polstrada. I quattro erano a bordo di una Fiat 500 sull’autostrada del Sole, diretti ad Arezzo, quando gli agenti hanno deciso di bloccare il veicolo per evidenti segni sospetti.

Una delle due donne a bordo sudava copiosamente e forsennata cercava di reggersi i pantaloni. Un atteggiamento estremamente preoccupante che ha convinto la Polizia Stradale a mandare un’altra pattuglia con a bordo un’agente donna che potesse perquisire la sospettata. Condotta in un bagno vicino e denudata la napoletana è stata perquisita accuratamente e quello che l’agente ha scoperto ha dell’incredibile: la presunta ladruncola aveva nascosto la refurtiva all’interno della sua vagina.

Si tratta, precisamente, di un orologio Rolex Daytona, dal valore commerciale di circa 30 mila euro, probabilmente trafugato dalle due donne a un anziano di Viareggio. Si tratterebbe di delinquenti abituali dal momento che all’interno di una delle borse in macchina sono stati ritrovati anche oggetti utili a manipolare le targhe automobilistiche ed si sarebbero trovati in quella zona proprio per trafugare orologi preziosi a turisti e bagnanti. Anche una massaggiatrice di Las Vegas ha usato lo stesso nascondiglio per un altro Rolex rubato, questa volta, ad un suo cliente durante una seduta.

Potrebbe anche interessarti