MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Vigilante napoletano scomparso con 4 milioni e mezzo in oro: si è recato in caserma

portavalori

E’ durata una settimana la latitanza del vigilante napoletano scomparso mentre stava facendo un giro di aziende orafe assieme ad un collega per caricare della merce.

Era l’11 luglio scorso quando l’uomo rimasto da solo nel furgone portavalori era sparito non lasciando nessuna traccia né di se e né dell’oro al suo interno. Da quanto si apprende dal sito Arezzo Notizie, l’uomo in questi minuti si troverebbe in caserma, presentatosi di sua spontanea volontà, ma ancora non si conoscono le motivazioni che l’hanno spinto ad agire così. Il vigilante non aveva dato notizie nemmeno alla sua famiglia, preoccupata per le sue sorti.

L’uomo, al momento, risulterebbe indagato per appropriazione indebita del furgone ma non sarebbe in stato di fermo. L’oro scomparso non si sa che fine abbia fatto, l’uomo si sarebbe avvalso della facoltà di non rispondere. Volatilizzati nel nulla oltre cinquanta chili di verghe auroargentifere.

Potrebbe anche interessarti