MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Saviano sulla Cannabis: “Bisogna legalizzarla. Vi spiego il perché”

Saviano

Nel giorno in cui in parlamento si discute della legalizzazione della cannabis, legge promossa dall’intergruppo parlamentare “Cannabis legale”, Saviano in un video di Fanpage spiega perché la legalizzazione delle droghe leggere è cosa buona e giusta.

La proposta di legge è stata firmata da oltre 200 parlamentari provenienti da: PD, M5S, SEL e gruppo misto. Questa prevede la legalizzazione del possesso, la legalizzazione della vendita regolamentata e del via libera alla coltivazione. Contrari a questa proposta sono invece parecchi parlamentari appartenenti al NCD tra cui il ministro della Sanità, Beatrice Lorenzin.

Saviano, nel video di Fanpage, premette che legalizzare non significa invitare al consumo ma significa regolamentare, ossia sottrarre all’illegalità. Egli inoltre precisa che se lo stato imponesse alla cannabis la stessa imposta che impone al tabacco, incasserebbe in un anno dai sei agli otto miliardi di euro.

Saviano si sofferma sul senso di responsabilità dei parlamentari sottolineando come oggi le droghe leggere siano merce di scambio tra le organizzazioni terroristiche e quelle mafiose e di come le organizzazioni terroristiche vendino le droghe leggere alle organizzazioni mafiose le quali ricevono in cambio o denaro o armi. Gli incassi percepiti dalle organizzazioni criminali in Europa con la sola cannabis ammontano a 6,7 miliardi di euro.

Legalizzare significa togliere questi soldi alle organizzazioni criminali, denaro sporco utilizzato da quest’ultimi per corrompere funzionari e politici. Roberto poi si sofferma ad analizzare i dati relativi alle cause di morte in USA nel 2014, dove a morire per mano della cannabis ci sono 0 persone mentre per tabacco (437400) e alcol (30722) i numeri sono tutt’altro che così bassi.

Come penultima analisi Saviano analizza i casi del Portogallo, Uruguay e Colorado dove da quando è stato abolito l’uso della cannabis ha evidenziato come il consumo di quest’ultima sia calato drasticamente, inoltre con i soldi incassati dalla cannabis in questi stati sono stati finanziati programmi per la gioventù e strutture pubbliche come scuole e altri servizi.

In conclusione Roberto fa un appello alla legalità e a coloro che vogliono che il consumo di droga diminuisca invitando queste persone a sostenere la legalizzazione della cannabis sottolineando i risultati che sicuramente si otterebbero come: sottrarre denaro e potere alle organizzazioni criminali; ottenere una diminuzione dei consumi.

Potrebbe anche interessarti