Napoli. L’Archivio Storico chiude al pubblico: il palazzo è pericolante

archivio storicoChiude l’Archivio Storico di Napoli, situato in via Pontenuovo. Niente ferie, ma un pericolo crolli che ha obbligato il Comune a chiudere i battenti. L’edificio ha gravi problemi di statica che non potevano essere sottovalutati.

L’accesso al pubblico, quindi, è sospeso, ma si sta già lavorando per spostare uffici e materiale in un’altra zona, al momento individuata nell’Ospedale Annunziata. La strada dove era allocato l’Archivio, già da un mese era recintata con nastro rosso, ma solo ieri l’intera struttura è stata “evacuata”.

Gli addetti e tutti i cittadini auspicano una risoluzione veloce del problema. L’Archivio è una colonna portante di Napoli e conserva documenti, fascicoli e volumi storici e importantissimi, molti dei quali scampati alle fiamme che divamparono nel 1949 a Castel Nuovo. Documenti che hanno permesso di ricostruire la storia di Napoli dal 1300 all’Unità d’Italia.

Inoltre, l’edificio risale al ‘600, una data di nascita che lo consacra a bene dal valore inestimabile.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più