Ai napoletani non piace leggere: sono 37esimi. “Il Grande Gatsby” il libro più letto a Napoli

Il Grande Gatsby

Nell’annuale classifica stilata da Amazon sulle 47 città italiane che leggono di più, arriva un dato poco confortante per Napoli. La città, infatti, si trova al 37esimo posto in classifica, finendo così agli ultimi posti. L’analisi fatta dal colosso dell’e-commerce, tiene conto del periodo che va dal 1 luglio 2015 al 31 luglio 2016, senza distinzione tra e-book (libri elettronici) e formato cartaceo. Ai primi 10 posti, troviamo soprattutto città del Nord Italia: Bologna, Bergamo, Firenze, Roma e Vicenza.

Forte, però, la discrepanza tra i gusti degli italiani. Se è vero che i napoletani leggono poco, c’è da dire che scelgono davvero bene. Infatti, il libro più letto è il capolavoro di Scott Fitzgerald, “Il grande Gatsby”, una delle opere più influenti del 900, icona dei “ruggenti” anni 20 americani, che fu terminata proprio al Sud, esattamente a Capri. A Milano, invece, si scelgono soprattutto libri di viaggio e su stili di vita salutari. Il libro più letto in assoluto, in ben 22 città su 47, è il thriller “La ragazza del treno”.

Potrebbe anche interessarti