Terremoto, questi gli aiuti dalla Campania. Il sindaco: “Napoli vi sarà vicino”

terremoto centro italia

Tragico l’evento di questa notte che ha provocato numerosi danni e vittime: il sisma di magnitudo 6.0 che ha letteralmente devastato il centro Italia, è stato avvertito anche in alcune zone della Campania, e nel capoluogo partenopeo.

La Campania, dunque, si è immediatamente attivata affinchè venisse offerto un sistema di protezione e di sicurezza per i cittadini e per le vittime: il Presidente della Regione Vincenzo De Luca, grazie al supporto della Protezione Civile della Regione Campania, si è reso disponibile per supportare le popolazioni in difficoltà, segnate dal tragico evento.

La nostra regione, pertanto, così come stabilito nella riunione della Commissione speciale nazionale di Protezione civile, oltre all’invio di unità cinofile e di un elicottero del 118, si sta adoperando per la messa a punto di un campo base per l’accoglienza di 500 persone, attrezzato con una cucina da campo, e tecnici esperti nella valutazione della sicurezza degli edifici. Non mancheranno neppure posti letto per politraumatizzati, e per tutti coloro che presentino danni o lesioni. I Vigili del Fuoco, inoltre, già sono presenti presso tutte le zone colpite dal terremoto, pronti a prestare soccorso con i mezzi forniti dalla Regione.

Anche il sistema della Protezione Civile del Comune di Napoli pare essersi attivato nell’immediato, con un pronto intervento. Così come dichiarato dal vicesindaco Raffaele Del Giudice, infatti, sono già stati messi a disposizione della Protezione civile Nazionale quattro automezzi per la rimozione delle macerie.

Un messaggio di solidarietà alle vittime ed all’Italia, è giunto anche da parte del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, che, attraverso i social network, si esprime così all’interno di un post: “Solidarietà e sostegno alle comunità colpite dal violento terremoto di questa notte. Cordoglio profondo per le vittime. Napoli vi sarà vicino!”