Festa dei Gigli 2016: anche Barra esclude la camorra dalle celebrazioni

gigli-barra

La festa dei Gigli a Barra è una celebrazione molto sentita dai cittadini che da secoli ne ripetono la tradizione ogni anno. Quest’anno si è svolgerà da venerdì 16 a lunedì 26 settembre.

Barra non è un quartiere facile e qualche anno fa la Procura distrettuale antimafia ordinò la distruzione di uno dei gigli sponsorizzato dal clan Cuccaro e realizzato con collette sospette. Inoltre un cantante neomelodico accennò dal palco note di canzoni per veicolare messaggi camorristici e per rendere omaggio alle donne della camorra.

Come riporta ilmattino.it, quest’anno l’attenzione delle istituzioni e delle forze dell’ordine è stata massima. La Municipalità ha sponsorizzato l’evento e grazie all’impegno della Polizia di Stato ci sarà massima chiarezza sull’organizzazione delle dieci associazioni che sponsorizzano guglie e obelischi. I nomi dei presidenti, segretari e componenti dei vari gruppi sono stati analizzati dagli investigatori e si tratta di persone che non hanno mai avuto guai con la legge.

I segnali sono positivi anche se resta comunque da essere prudenti, infatti i “cullari” delle dieci “paranze” che faranno sfilare i gigli oggi saranno cittadini di comuni limitrofi e quindi sarà impossibile analizzarli tutti. Ma è un passo importante quello compiuto dalla comunità barrese: potrebbe rappresentare una svolta, una festa affrancata dalla camorra come già avvenne per il comune di Ercolano per la festa dell’Assunta.

Potrebbe anche interessarti