Video. Brutale pestaggio metro Roma: arrestato a Napoli il terzo aggressore

pestaggio

Il terzo aggressore del brutale pestaggio di un passeggero della Metro B, a Roma, avvenuto l’8 settembre scorso, è stato arrestato. Si tratta di Gennaro Riccitiello, fratello di Luigi, già finito in carcere insieme con Antonino Seneca per tentato omicidio.

La vittima, Maurizio Di Francescoantonio, aveva chiesto ai tre di rispettare il divieto di fumo, i quali si sono avventati su di lui prendendolo a calci e pugni. Anche la madre di quest’ultimo è stata ferita nel tentativo di difenderlo. Gennaro Riccitiello, l’ultimo del terzetto di casertani, è stato fermato a Napoli e condotto nel carcere di Poggioreale. E’ stato identificato grazie ai filmati del sistema a circuito chiuso della stazione della metro Piazza Bologna dove è avvenuto l’episodio di violenza.

LEGGI ANCHE
Maltese Falcon a Napoli: è la barca a vela più lunga e tecnologica del mondo

Il video è del Corriere.it.

Potrebbe anche interessarti