Giletti in Rai, ancora una volta contro il Sud: “Furbetti e sprechi tutti meridionali”

 

giletti

Massimo Giletti e la sua “relazione complicata” col Sud Italia: ancora una volta, il giornalista e conduttore televisivo piemontese, si sarebbe espresso in maniera poco piacevole nei confronti di Napoli e del Meridione.

Il tutto sarebbe accaduto durante “L’Arena” di ieri, domenica 9 ottobre. Stavolta, però, in seguito alla puntata, pare siano giunte delle proteste molto serie: il Movimento Neoborbonico, infatti, avrebbe inviato una petizione alla Camera e una richiesta di intervento alla Commissione Vigilanza della Rai.

Il conduttore, in un grave momento di crisi, non si sarebbe risparmiato di ironizzare sulla situazione, puntando il dito, anzi, contro gli “sprechi tutti meridionali.” Parole davvero di cattivo gusto quelle da lui spese in onda su Rai 1; parole che, in situazioni altrettanto gravi come le maxi-evasioni fiscali lombarde, piuttosto che venete, pare non siano mai state pronunciate.

A questo punto la domanda sorge spontanea: si tratta di una linea editoriale della trasmissione, o di un pensiero politico di Giletti? Il conduttore voleva, forse, dimostrare l‘impossibilità di aiutare il Sud e di”redimerlo”?

Il caso è ancora aperto, nel frattempo, comunque, il Movimento Neoborbonico si è riproposto di non utilizzare più prodotti e servizi di aziende a favore di programmi danneggiano il Sud, ed ha cercato di coinvolgere, in questa decisione, anche tutti gli altri movimenti meridionalisti.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più