Acqua gratis a casa e non pagare la bolletta: ecco quando è possibile

acquaNon tutti sanno che alcune persone hanno diritto ad avere l’acqua gratis a casa, evitando dunque di pagare la rispettiva bolletta. Si tratta di una quantità di 50 litri al giorno, che è considerato il minimo vitale di acqua da garantire a chi non ce la fa a pagare la bolletta.

Il portale specializzato La Legge Per Tutti riferisce che per usufruire della concessione si devono soddisfare due requisiti:

– indicatore Isee non superiore a 7.500 euro e (nel massimo) a 20.000
– famiglia con più di tre figli a carico.

Ai morosi, in questo caso, non sarà staccata l’acqua perché materialmente impossibilitati a pagare e saranno garantiti 50 litri al giorno. Tale decisione è stata riportata sulla Gazzetta Ufficiale dello scorso 14 ottobre, e si attende il dovuto provvedimento dell’Autorità Garante affinché sia operativa.

Potrebbe anche interessarti