Boom di turisti a Napoli, Italo aumenta i collegamenti: “Una corsa ogni 20 minuti”

italotreno200mila turisti nel ponte di Ognissanti rappresentano un vero e proprio boom di presenze per Napoli. La città partenopea torna ad essere scelta per le sue bellezze e i grandi numeri iniziano ad essere non più sporadici ma a rappresentare un concreto cambio di direzione. E, per adeguarsi al nuovo flusso turistico diretto a Napoli, anche la società ferroviaria Italo deve modificare alcune strategie interne.

A cominciare dalla frequenza delle corse che conducono i visitatori alle falde del Vesuvio. Come rivela a ‘Il Mattino’ il direttore commerciale di Italo, Fabrizio Bona, in questo senso c’è tutta l’intenzione di investire sulla Campania: “Siamo stati i primi osserva il manager a credere nei collegamenti da e verso Napoli e Salerno e siamo stati ripagati. Il traffico passeggeri sta crescendo. Pensi che solo su Napoli la clientela è più che raddoppiata in due anni, passando da 1,4 a oltre 3 milioni di utenti. Attualmente i servizi prosegue il chief commercial officer sono 30 da e verso Napoli. Dal prossimo 11 dicembre saliranno a 34, in pratica uno ogni 20 minuti”.

E, dal 2018, anno in cui sono attesi dodici nuovi convogli, si aggiungeranno almeno altri dieci collegamenti al giorno. Italo vuole assicurare ai suoi utenti dei percorsi comodi e strategici che possano congiungere tutte le città d’arte d’Italia. Napoli è sicuramente tra queste e sta tornando ad essere meta scelta da tanti. Finalmente.

Potrebbe anche interessarti