San Nicola la Strada. Si conoscono sul web, donna picchiata e violentata per mesi

violenza sessualeSi erano conosciuti ad aprile, su un social network. Quasi coetanei, lui 40 anni, lei 41. Vivevano, però, distanti: il primo in Calabria, la seconda in provincia di Caserta, a San Nicola la Strada. Dopo un paio di mesi ed un’amicizia approfondita telefonicamente, i due decidono di incontrarsi. Subito scatta la scintilla, tanto che la donna va in Calabria per conoscere la sua famiglia. Il padre di lui, però, la mette in guardia sul carattere aggressivo del figlio, ma la 41enne è convinta di riuscire a cambiare anche quello.

In realtà, siamo a giugno, la donna deve già far fronte al primo atteggiamento violento del compagno, che la picchia per futili motivi. Due mesi dopo, ad agosto, la cosa si ripete: l’uomo la costringe ad avere rapporti sessuali contro la sua volontà.

A questo punto, la 41enne trova la forza di lasciarlo, supportata da un centro antiviolenza, ma dopo un po’, pressata dalle sue lusinghe, decide di perdonarlo. L’idillio dura pochissimo: il 4 novembre scorso, i due si sono rivisti in un loft che la donna aveva preso in fitto a San Nicola La Strada. Qui, altra aggressione fisica con annesso tentativo di suicidio da parte della 41enne, sventato da un vicino di casa.

L’episodio più violento, però, avviene tra il 7 e l’8 novembre: la donna, infatti, a seguito di una lite, viene nuovamente costretta ad avere un rapporto sessuale, dopo che l’uomo si è assicurato di chiudere la porta con il lucchetto. La violenza carnale avviene per tutta la notte, fino a che la donna riesce a farlo smettere e i due escono insieme per recarsi presso l’abitazione di una collega di lei, dove l’uomo avrebbe dovuto fare dei lavori.

Qui, la 41enne confida tutto all’amica, ma l’uomo la minaccia e la costringe ad accompagnarlo a riprendere la sua valigia per poi fare ritorno in Calabria. Ma la vittima, durante il viaggio, riesce ad avvertire i carabinieri che, dopo aver ascoltato il suo racconto e accolto la sua denuncia, arrestano l’uomo.

Potrebbe anche interessarti