San Martino: ecco perché è il protettore dei cornuti

cornutiVescovo e confessore francese, San Martino di Tours nacque nel 316 o 317 dopo Cristo, nell’attuale Ungheria, da un ufficiale dell’esercito romano. Oggi, 11 novembre, è la sua ricorrenza, che cade nel giorno dei suoi funerali a Tours (morì nel 397).

Inizialmente, la Festa di San Martino nacque in Francia, poiché i celti pagani festeggiavano l’inizio del nuovo anno a Novembre.

Il santo, considerato patrono dei soldati e dei viaggiatori, è anche protettore dei cornuti, sapete perché? 

Le motivazioni addotte sono varie, di cui nessuna realmente certa. C’è chi dice che sia dovuto alle numerose fiere di bestiame munito di corna che si svolgevano in questo periodo dell’anno, e chi invece sostiene che a Novembre si tenessero fiere pagane in cui avvenivano spesso adulteri.

Qualcun altro, invece, pensa che la spiegazione sia più semplice e derivi dal numero 11, giorno in cui si festeggia il santo, che ricorda il segno delle corna fatto con le mani.

Infine, un’altra leggenda racconta che San Martino portava spesso sulle spalle sua sorella per evitare che finisse preda dei vogliosi concittadini: la ragazza, però, trovava sempre il modo di sfuggirgli.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più