Video. Giovanni Allevi incanta la Stazione Garibaldi: “Napoli per me è un luogo sacro”

alleviHa incantato la Stazione Garibaldi di Napoli con le sue note, suonate a sorpresa dinanzi a una folla gremita, stupita ed emozionata. Il pianista Giovanni Allevi, ieri sera, ha fatto un gran regalo ai napoletani e ai pendolari che sostavano nella Stazione, suonando alcuni dei suoi brani più famosi in memoria del suo esordio alle pendici del Vesuvio.

Sì, perché il pianista ha spiegato che la sua carriera è iniziata proprio a Napoli, città in cui ha capito, per la prima volta, quale direzione avrebbe preso la sua vita.

Queste le sue parole riportate da Repubblica.it: “Venticinque anni fa qui a Napoli ho fatto il primo concerto importante in una piccola sala che si affacciava su Piazza Plebiscito davanti a un pubblico di 5 persone. Ho rivissuto l’entusiasmo di quella notte rivisto in quelle 5 persone e ho capito che la musica sarebbe stata la mia vita. Quindi sono tornato qui in quello che per me è un luogo sacro, sono emozionatissimo all’idea di essere di nuovo qui, dopo 25 anni, vicino a un pianoforte. Non potete immaginare l’emozione che sto provando in questo momento”.

VIDEO de La Repubblica

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più