La questione rifiuti di Castellammare

La questione rifiuti di Castellammare

Afflitta dall’emergenza rifiuti la città di Castellammare ha affrontato il problema senza perdersi d’animo reagendo abbastanza bene al diktat del sindaco e alla sua ordinanza che pone il divieto allo sversamento di rifiuti. Alcune zone della città ancora non sono del tutto prive di rifiuti e nonostante ci siano alcuni “furbi” che gettano ancora la spazzatura come se nulla fosse ed altri che ricorrono ai paesi limitrofi, la città si può considerare sommariamente pulita, eccezione fatta per il centro antico dove ci sono ancora cumuli di spazzatura.

Questa situazione di crisi ha comportato anche il fallimento della ditta Multiservizi che ha lasciato senza lavoro molti dipendenti che insieme al resto dei cittadini stanno aspettando il cambio di società con la speranza di riuscire a riottenere il proprio posto di lavoro.

LEGGI ANCHE
Il pentito: "Il Vesuvio è la nuova Terra dei Fuochi. È la discarica della camorra"

Il tempo limite stabilito per l’affidamento del servizio è prossimo ormai alla scadenza e a farsi avanti ci sono 15 ditte.

 

Potrebbe anche interessarti