Svaligiato il re dei panini, Tortora. Lo sfogo: “Non rubate, vi insegno a fare i panini”

tortora

Saracinesca forzata da Tortora, il re dei panini di Napoli: è il terzo furto in un mese. Mario Tortora, il giovane titolare della paninoteca di via Carducci diventata famosa per le sue bontà, si è sfogato su Facebook lanciando un messaggio ai ladri che hanno preso di mira la sua fortunata attività gastronomica.

screenshot

“Sono molto dispiaciuto: è la terza volta che siamo vittime di furti e rapinatori  tanti danni e tempo rubato ma noi andiamo avanti con passione e con coraggio lo dobbiamo fare anche per i nostri affezionati clienti e amici che ci riempiono di solidarietà e ci chiedono di non arrenderci – scrive il giovane imprenditore su Facebook – Mi auguro solo che chi rischia tanto lo abbia fatto solo per vero bisogno e non per comprarsi scarpe Hogan o droga. Vorrei dire a questi soggetti più sfortunati: non rubate, non rapinate: venite e parliamo, vi insegno io l’arte dei panini, come si diventa piastristi e si può lavorare ovunque onestamente come ho iniziato io”.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più