Confcooperative, Natale 2016: 18 milioni di italiani ricicleranno i regali

Regali di NataleÈ tempo di crisi anche per i regali di Natale: secondo una ricerca elaborata dal Centro Studi di Confcooperative quest’anno saranno 18milioni gli italiani che ricicleranno i regali a Natale.

Nonostante le tredicesime facciano respirare un po’ le  tasche, tuttavia gli italiani preferiscono usarle per spese personali o per rifocillare i pochi risparmi.

È stato calcolato che 18 milioni di italiani ricicleranno i regali almeno in tre modi: 5 su 10 regaleranno ad altri i doni ricevuti; 2 su 10 li ricambieranno in buoni da spendere nei negozi d’acquisto e 3 su 10 proveranno a rivendere i regali sui canali online. La cosa incredibile è che i maggiori “riciclatori” di regali sono gli under 30, quindi i più giovani, probabilmente perché maggiormente conoscitori del web.

Tra i regali più riciclati c’è al primo posto i generi alimentari con il 39%, tra panettoni, pandori e spumanti a volontà viene quasi naturale riciclarne qualcuno; al secondo posto con il 26% si colloca l’abbigliamento invernale, sciarpe, guanti e cappelli spesso di colori di dubbio gusto; al terzo posto con il 23% abbiamo libri e dvd mentre chiudono la classifica con il 12% i profumi e la cosmetica.

Il campione analizzato da Confcooperative riguarda consumatori eterogenei per età e fascia di reddito in città di grandi e medie dimensioni del Nord, Centro e Sud.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più