Cilento: riapre la statale dopo 3 anni. De Luca: “Investiremo altri 3 milioni di euro”

Vincenzo De Luca

È stata riaperta dopo tre anni la statale Cilentana chiusa nel 2013 in seguito ad una frana che aveva interessato il viadotto “Chiusa” nel tratto tra l’uscita di Agropoli Sud e Prignano Cilento.

A tagliare il nastro è stato il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, con il presidente della Provincia Giuseppe Canfora e numerosi parlamentari e amministratori locali. Il lavoro di riapertura è stato fatto “in tempi record”, commenta il vicepresidente della Provincia Carmelo Stanziola che ha curato la procedura dei lavori: “Quando le istituzioni collaborano tra loro e si impegnano per il territorio i risultati si vedono“.

De Luca ha aggiunto che saranno investiti altri tre milioni di euro sulla statale cilentana per lavori su altri viadotti, inoltre dice: “Quest’area è strategica per lo sviluppo turistico della Campania. La sfida più grande da vincere è proprio quella del turismo, una sfida impegnativa che necessita di un salto di qualità: infrastrutture per la mobilità, organizzazione dei pacchetti turistici in tempi utili, estensione della banda larga in tutta la Regione e il decollo dell’aeroporto di Salerno, struttura decisiva per l’economia di tutta la parte sud della Campania”.

Potrebbe anche interessarti