50 anni senza Totò: il rione Sanità adotta l’area dove nacque il principe della risata

museo totò

Napoli. Cinquanta anni senza Totò: il rione Sanità adotta le due piazze e l’area dove il 15 febbraio 1898 nacque il principe della risata. Appuntamento alla Basilica di Santa Maria della Sanità domenica 22 gennaio dalle 18:30 per ricordare Antonio Griffo Focas Flavio Angelo Ducas Comneno Porfiro-genito Gagliardi de Curtis di Bisanzio, al secolo Totò. Per celebrare il più grande comico di tutti i tempi ci sarà un concerto dell’orchestra Scarlatti Junior e la presentazione di proposte di nuovi scenari urbani al Rione Sanità.

La Fondazione di Comunità San Gennaro incontrerà la città in una serata di festa e musica per condividere l’adozione delle due piazze: piazzetta San Severo e Largo Vita. Luoghi simbolo del territorio e di Totò: è proprio all’angolo dell’edificio di via S.M Antesaecula che nacque il principe della risata. Ma c’è anche la proposta di realizzare una porta di luce dedicata a Totò all’ingresso del borgo dei Vergini.

LEGGI ANCHE
Video. Rai Storia celebra Totò a 50 anni dalla sua morte: lo speciale in onda l'11 aprile

Quest’anno ad aprile ricorre il 50esimo anniversario dalla morte di Totò – ricorda Ivo Poggiani, presidente della III Municipalità di Napoli – Il Rione Sanità, quartiere natio del Principe della risata, si prepara a celebrare nel migliore dei modi la prossima primavera. Si inizia“.

La musica della giovane orchestra Scarlatti Junior diretta dal maestro Gaetano Russo verrà intervallata da brevi presentazioni di immagini relative alle proposte elaborate dal Dipartimento di Architettura dell’Università Federico II (DiARC) con la collaborazione del gruppo di ricerca Mobiliarch e con la consulenza di Fiorenza Asta e Francesco Romano. Sarà anche l’occasione per scoprire gli oggetti sperimentali di arredo urbano realizzati e donati al Rione Sanità dall’azienda ReLEGNO su progetto degli studenti del Master DBE del DiARC. Gli oggetti verranno presentati dai alcuni giovani del Rione Sanità che, vestiti dalla stilista napoletana Susanna Bertolotti e da ReLEGNO fashion ne teatralizzeranno la presentazione.

LEGGI ANCHE
La Zecca conia una moneta da 5 euro dedicata a Totò: come comprarla

Interventi di:

Fulvio Bonavitacola – Assessore Regione Campania

Mario Calabrese – Assessore Comune di Napoli

Carmine Piscopo – Assessore Comune di Napoli

Enrico Panini – Assessore Comune di Napoli

Ciro Borriello – Assessore Comune di Napoli

Ivo Poggiani – Presidente 3a Municipalità Comune di Napoli

Mario Losasso – Direttore DiARC

Pasquale Calemme – Presidente Fondazione di Comunità San Gennaro

Sarà anche l’occasione per scoprire gli oggetti sperimentali di arredo urbano realizzati e donati al Rione Sanità dall’azienda ReLEGNO su progetto degli studenti del Master DBE del DiARC. Gli oggetti verranno presentati dai alcuni giovani del Rione Sanità che, vestiti dalla stilista napoletana Susanna Bertolotti e da ReLEGNO fashion ne teatralizzeranno la presentazione.

LEGGI ANCHE
Rassegna cinematografica gratuita al Metropolitan di Napoli. Programma completo

Potrebbe anche interessarti